• it en

KIRCHER ATHANASIUS

Typus corporis lunaris panselini, una cum maculis, faculis, montibus, fontiumque ebullitionibus, magno studio et labore à Mathematicis Collegy Romani Soc. Jesu duce et preside P. Scheinero quae ab anno 1636 usque ad annum 1650 novum subinde additis observata et in hanc formam redacta fuerunt.
Data: Amsterdam,1665
Luna
Cod 2269
Soggetto: Luna
650,00 €
Incisione in rame, , mm 330x367, colorata, tratta da “Mundus Subterraneus”. Una delle più significative e vibranti tavole di Athanasius Kircher, ecclettico erudito e scienziato tedesco trasferitosi a Roma. Si fa riferimento ad una osservazione lunare eseguita fra il 1636 e il 1650 da Scheiner, astronomo tedesco, direttore del Collegio Romano. La resa decorativa e il pathos sono elevatissimi e ne fanno una delle più drammatiche e celebri fra le prime visioni lunari, che si inserisce anche nella polemica fra Galilei e Scheiner, grandi avversari. L’opera di Kircher “Mundus Subterraneus” è rivoluzionaria, una fra le prime serie trattazioni scientifico-curiose della materia. Illustra anche fra le altre cose un teorico sistema vulcanico che colleghi all’interno della terra tutti i vulcani, sistema combinato con un simile collegamento delle acque. Questo sistema vulcanico si dipartiva dal centro infuocato della terra alla superficie, dove si vedono vari vulcani; terremoti, eruzioni, maree sono appunto secondo Kircher causati dalla coesistenza con un sistema acquatico. Kircher era stato molto colpito dal tremendo terremoto del 1638 in Calabria e dall’eruzione vesuviana del 1637 decidendo di studiare questi fenomeni naturali. Ottimo stato di conservazione generale, lungo strappo restaurato in basso, porzione inferiore del margine sinistro reintegrata.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.