ANONIMO

Carta nuova geografica del teatro marittimo della guerra presente tra la russia e la porta ottomana tratta da una recente pubblicata a Parigi.
(Venezia ?),1770
Morea Peloponneso
Cod 7729
1.200,00 €
Incisione in rame, mm 427x546, traccia di pieghe editoriali. Rarissima carta del Peloponneso, sconosciuta a Zacharakis, che a pag. 131 riporta una carta tedesca simile, attribuita a S. Dorn e datata 1771-75. Si tratta probabilmente di una copia di misura molto ridotta tratta dalla nostra, probabilmente inserita in un’opera veneziana sulla guerra russo-turca del 1768-1774, che costituì l’inizio dei un tentativo di espansione russa nella penisola balcanica a scapito del regno ottomano. La carta sembra stranamente repertoriata solo nel museo della città polacca di Oppeln, anche se quasi sicuramente, sebbene sia essa molto rara, esisteranno copie del libro, a noi sconosciuto, in biblioteche italiane. Molto ben conservata. Tracce di stampa di inchiostro in controparte. Manca a Zacharakis “A catalogue of printed maps of Greece 1477-1800. Third edition”



soggetto: Morea Peloponneso
Torna Indietro