DE JODE GERARD

Pedemontanae totius prope Italia fertilissimae regionis una cum suis finitimis elegantissimo descriptio.
Data: Anversa,1593
p7160813
900,00 €
Incisione in rame, colorata, mm 345x250. Tratta dal raro “Speculum Orbis Terrae”, seconda edizione dell’atlante, curata dal figlio Cornelio. De Jode (1509-1591) fu un cartografo, incisore, stampatore ed editore attivo ad Anversa a metà del Cinquecento, stampando mappe nello stesso periodo di Ortelio, sebbene non sia stato in grado di uguagliare l’importanza dell’attività economica del rivale. Questo fece però si che le sue carte siano diventate decisamente più rare. Ottime condizioni con solo un segno verticale a sinistra in basso dovuto ad un rinforzo al verso.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.