JANSZON JAN

Nova et accurata Tusciae antique descriptio autore Ab. Ortelio
Data: Amsterdam,1650
Toscana
4667
Soggetto: Toscana
380,00 €
Incisione in rame, dipinta a mano, incisa da Petrus Kaerius, mm 350x494. La prima edizione a stampa fu realizzata da Abraham Ortelius per il suo Parergon, il primo atlante storico mai concepito; successivamente una nuova lastra venne preparata da Janszon ed inserita nel volume del mondo antico (vol. VI) del suo Atlas Major e poi in “Accuratissima Orbis Antiqui Delineatio” col testo di G. Hornius, stampato come volume singolo. Ottime condizioni generali, ampi margini e lieve ingiallimento della carta. Janssonius, genero di Jodocus Hondius e cognato di Henricus Hondius, figlio di Jodocus, collaborò alla pubblicazione di atlanti, dopo l’acquisizione delle lastre di Mercatore da parte di Jodocus e dal 1638 fu in effetti colui che guidò l’impresa editoriale, mentre Henricus Hondius lentamente abbandonava l’attività (dal 1646 il suo nome non apparirà più su alcun frontespizio); divenne così il grande avversario della famiglia Blaeu nel secolo d’oro della cartografia olandese. Georg Horn fu un erudito tedesco, autore di numerose opere storiche, fra cui anche del testo per l’atlante storico di Janssonius.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.