BODONI GIAMBATTISTA.

Prose, e versi per onorare la memoria di Livia Doria Caraffa principessa del S.R. Imp. e della Roccella di alcuni rinomati autori.
Data: Parma,Reale Stamperia,,1784
PB270071
Materia: letteratura
2.700,00 €
In 4° (283x206); ritratto di Livia Doria Caraffa in antiporta inciso da Raffaello Morghen da soggetto di fedele Fischietti, 4 carte non numerate, altro ritratto, dei medesimi autori, della principessa entro medaglione arricchito da figure ed elementi archeologici egizi, pagg. 1-60, 1 tavola inc., pagg. 61-244, 1 tav., pagg. 245-407, 1 c. non num. oltre al foglio d’errata incluso sciolto; numerosi eleganti iniziali (41), fregi (69), finalini (42) incisi da S. Bianchi e 16 cornici incise da Benigno Bossi, tutto di gusto neoclassico. Bella legatura coeva in piena pelle marmorizzata, dorso a cinque nervi con ricchi fregi floreali eseguiti a piccoli ferri agli scomparti, inquadrati da doppio filettino, tutto impresso in oro, titolo su tassello in marocchino rosso, tagli rossi. Prima edizione (ristampata con aggiunte nel 1793), di una fra le più apprezzate opere per nitidezza d’esecuzione e ricchezza delle incisioni, che Brooks definisce “tra i piu’ bei libri stampati da Bodoni”. Ricordiamo alcuni tra i più illustri poeti e letterati dell’epoca, autori di componimenti qui pubblicati: I. Pindemonte, A. De Giorgi Bertola, S. Bettinelli, C. Bondi, ecc., che si celano con pseudonimi di arcadi. Esemplare molto bello con ampi margini.Brunet, IV 909; De Lama II, 29-30; Brooks, 250.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.