MAZZUCHELLI FEDERIGO

Elementi di cavallerizza
Data: Milano,Pietro Agnelli,1802
P1300295
Materia: ippologia
1.200,00 €
In 4° (mm 255x190). Bella antiporta raffigurante l’autore con un magnifico destriero, 1 c.non numerata., pagg. 226, 7 tavole di cui 6 a doppia pagina, incise in rame. Mezza pelle coeva con angoli. Titolo in oro al dorso con fregi eseguiti a piccoli ferri, piatti in cartone decorato, tagli a spruzzo. Edizione originale, rara di questa celebre opera di equitazione; in essa suddivisa in tre parti, si discute di “Elementi di cavallerizza, lezioni equestri, sul nutrimento ed istruzione de’ poledri, sul cavalcare e varie andature; infine vi è l’epilogo e la risposta dell’autore a un suo amico. Federigo Mazzuchelli (1757-1830 ca) nobile bresciano, fu vicino alle idee illuministe di Pietro Verri e Cesare Beccaria di cui fu frequentatore in Milano; fece lunghi viaggi attraverso l’Europa in Francia, Inghilterra, Polonia e Russia. Ricoprì importanti cariche politiche nella Repubblica Bresciana prima (1797) e nella Cisalpina poi, ma presto, deluso dagli esiti dell’esperienza giacobina, si ritirò a vita privata. E’ in questo periodo che iniziò a dedicarsi alla teorizzazione dell’arte dell’equitazione, nella quale era espertissimo, passione che si concretizzò nella nostra edizione “Elementi di cavallerizza” che tre anni dopo ampliò con varie aggiunte. Bell’esemplare su carta forte, saltuario piccolo alone alla piega centrale e parzialmente slegate in basso poche pagine alla fine del testo. Legatura con piccoli difetti agli spigoli e lievi abrasioni ai piatti

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.