VESLINGIUS JOAN

Syntagma Anatomicvm cum commentariis eschibente Gerardo Blasio
Data: Patavii,ex typographia J. Baptistae Conzatti,1718
L1000344
Materia: medicina
1.300,00 €
In 4°; (255x180); pagg. (6), 482, (16). Antiporta in rame rappresentante il teatro anatomico di Padova; ritratto dell’autore in rame entro ovale inciso da Jo. Georgius, 49 tavv. f.t. a piena pag. rapresentanti organi e parti anatomiche incise dal Georgius, suddivise in 24 nella prima parte e 25 tavv. nella seconda parte, 1 tav. nella lettera del Welsch alla fine. Cartone muto d’attesa coevo, con titolo manoscritto al dorso. Vesling, nato a Minden in (Westphalia) e morto a Padova; studiò medicina a Leida e Bologna, passò alcuni anni in Egitto presso Alvise Cornaro, rappresentante di Venezia al Cairo, ed altri in Palestina, diventando professore di anatomia a Padova nel 1632. Si interessò anche di botanica, diventando rettore dell’Orto Botanico Patavino. A lui si deve la scoperta del tronco comune dei vasi lattei e linfatici, dei vasi lattei del mesenterio ed i linfatici dello stomaco. “Syntagma Anatomicum"è uno dei trattati di anatomia, (molto stimato all’epoca) più ricercati del XVII, con splendide tavole rimarchevoli dal punto di vista anatomico, secondo Choulant-Frank, fra le più corrette dei suoi predecessori. Pubblicato per la prima volta a Padova nel 1641, successivamente ebbe diverse edizioni e traduzioni. Bell’esemplare genuino in barbe, presenta alcune tavole un po’ arrossate. Choulant 243; Krivatsky 12329; Walzer 9932; Haller I, 391.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.