ANONIMO

STAMPE POPOLARI DEL CINQUECENTO I DODICI MESI DELL’ANNO.
Data: Senza luogo (Probabilmente Venezia),1595 circa
Cod 8597
Materia: stampe popolari - placchette
4.000,00 €
Suite di 12 incisioni in rame raffiguranti i dodici mesi dell’anno attraverso le attività agricole correlate a ciascuno di essi. In 8vo oblungo (mm 105x14); legatura di recente esecuzione in cartonato ricoperto da bella carta damascata settecentesca; le incisioni (mm 68x7) sono numerate da 1 a 12, riportano il nome del mese in alto sulla figura e sono corredate da una terzina di commento. Il linguaggio denota una certa influenza dialettale veneta. La carta, molto spessa, pur non presentando alcuna filigrana, per la sua pulizia d’impasto è sicuramente riconducibile all’inizio del XVII secolo. Ottimo stato di conservazione e ottima impressione delle tavole. APPARENTEMENTE SCONOSCIUTA serie anonima di stampe popolari, che, come tutte le pubblicazioni di questo genere (calendari, lunari, effemeridi, ecc.), per il loro scopo pratico e per il loro scarso valore commerciale sono andate sistematicamente perdute nel corso dei secoli e sono pertanto di grandissima rarità. Le figure di questa suite si richiamano ai consueti canoni figurativi legati alla rappresentazione dei mesi, già da tempo codificati, ma devono il loro interesse soprattutto alla rarità di questo genere di pubblicazioni a stampa. Il volume curato da A. Rigoli e A. Amitrano Savarese, riguardante le stampe popolari profane della raccolta Achille Bertarelli, una delle maggiori in Italia (Fuoco, acqua, cielo, terra. Stampe popolari profane della Civica Raccolta Achille Bertarelli, Vigevano, 1995), pur comprendendo una sezione (p. 251 e sgg.) dedicata al tema del ciclo dei mesi, non riporta nulla di paragonabile alla presente serie. Apparentemente sconosciuto.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.