MAGINI GIOVANNI ANTONIO

Capitanata olim Mesapia et Japigiae pars
Data: Bologna,1620
Capitanata
4665
Soggetto: Capitanata
350,00 €
Incisione in rame, dipinta a mano, mm 345x480. Fascinosa carta del territorio, tratta da “Italia” il fondamentale primo atlante con carte di tutta la penisola, che il geografo e matematico Magini realizzò a fine ‘500, ma che, a causa della sua morte, fu pubblicato solo nel 1620 dal figlio. Grazie ai contatti personali con le istituzioni ed i più importanti cartografi del tempo, Magini ebbe a disposizione materiale cartografico talvolta inedito o comunque non disponibile per gli studiosi. La sua opera costituì il fondamento di tutta la cartografia del XVII secolo, venendo costantemente copiata da tutti i successivi autori. Cartiglio in basso a destra con la dedica a Battista Cortese con motivi decorativi. Altro cartiglio a destra recante il titolo. Buon esemplare in piacevole coloritura moderna, restauri alla piega centrale unita con minime perdite integrate

Torna Indietro

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.



Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.