BARETTI GIUSEPPE

La Frusta Letteraria di Giuseppe Baretti con alcune note ed illustrazioni, aggiuntovi il bue pedagogo del padre Appiano Buonafede e gli otto discorsi del Baretti in risposta a quest’ultimo
Data: Milano,Sonzogno,1829
Cod 9476
180,00 €
In 2 volumi. In 12° (mm 145x87), pp. XII, 1480 a numeraz. continua. Legatura in mezza pelle con piatti marmorizzati in cartonato. Filetti e fregi in oro al dorso. Strappo al margine inferiore (p.155). Alcuni fogli intonsi in entrambi i volumi. Lievi e rare fioriture. Bell’esemplare in barbe genuino. La Frusta letteraria fu un periodico pubblicato a Venezia tra il 1763 e il 1765, diretto e scritto da Giuseppe Baretti, sotto lo pseudonimo di Aristarco Scannabue. La rivista ottenne un grande successo, in particolar modo per il tono critico nei confronti del mondo classicistico e arcadico. Per questo ciò che rende storicamente importante la Frusta sono la sua violenza, la sua intolleranza inquisitoriale, la sua brusca irruzione moralistica e contenutistica in nome della concretezza.

Torna Indietro

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.



Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.