VOLPATO GIOVANNI

La donna dalla latte
Data: Venezia,Cavalli,1770
cod 1553
800,00 €
Acquaforte, mm 375x290 (lastra), lieve parziale antica coloritura posteriore, da un soggetto di Franco Maggiotto, impressa su carta vergata con la classica filigrana “Tre lune”, firmata in basso “Franc.co Maggiotto inv.” a sin. e “Gio. Volpato sculp. apud Nic. Cavalli, Venetiis” a destra. Tratta dalla serie delle Arti per via, composta da 12 tavole. Volpato, nativo di Bassano (1740-Roma 1803) fu uno dei più validi incisori della stampa decorativa veneta del '700; raffigurò sempre con sapienza e vividezza scene di ambiente popolare, ma si dedicò anche all' incisione di capricci architettonici e delle celebri logge di Raffaello al Vaticano. Una fra i più noti e particolari soggetti del Volpato. Bell' esemplare ben conservato ed inciso, margini molto ampi, una piega diagonale all’angolo sup. sin. ed uno strappo restaurato con mancanza al margine destro in basso. Succi, La Serenissima nello specchio di rame, pag. 775, Volpato 10, Stato I/III.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.