PENTHER JOHANN FRIEDRICH

Gnomonica Fundamentalis & Mechanica, worinnen gewiesen wird, wie man sowohl gründlich, als auf mechanische Art allerhand Sonnen-Uhren, regulaire, irregulaire, mit Minuten und himmlischen Zeichen, auf allerhand Flächen, sie mögen gleich oder höckericht, beweglich oder unbeweglich seyn, verfertigen solle. Wozu noch eine neue Invention einer Universal-Sonnen-Uhr kommt, welche ohne Magnet-Nadel zu stellen, selbst die wahre Mitternachts-Linie, und Abweichung aller Wände von denen Haupt-Plagis Mundi, wie auch Elevationem Poli bey Tage anzeiget, und Solvirung noch anderer Problematum dienet; entwo...
Data: Augsburg, Wolffs/Erben,1752
P5110005
Materia: scienza
1.500,00 €
In folio (mm.330x225); pagg. (4), 40, (4), 1 carta con grande incisione architettonica in antiporta di J.A. Corvinus, XV tavole ripiegate f.t. recanti varie illustrazioni di carattere scientifico. Piccoli fregi silografici. Piatti coevi in cartone marezzato, dorso in piena pergamena moderna. Johann Friedrich Penther (1693-1749), matematico tedesco, fu educato all’Accademia dei Cavalieri della Slesia, ricoprì vari ruoli presso il Duca della regione che seguì nella sua campagna in Ungheria. Diventato consigliere del Duca, fu responsabile degli edifici pubblici e dal 1736 occupò la cattedra di matematica all’università di Gottinga di cui più tardi divenne prorettore. Oltre che di geometria e matematica, Penther scrisse anche di architettura militare. Nuova edizione dell’opera “Gnomonica”, pubblicata originariamente nel 1734, che si pone come testo di fondamentale importanza per la precisione e l’esattezza delle osservazioni matematiche e tecniche, nonché per la perfezione delle tavole che le illustrano. Esemplare in buono stato di conservazione. Qualche rarissima fioritura della carta. Honeyman Coll. 2446; Houzeau-L 11614; Poggendorff II, 399-400 (ed. 1734 and 1760). Discreto esemplare con i seguenti difetti: I. Arrossamenti, tracce di umidità, qualche fioritura. Piccoli fori di tarlo più numerosi alle prime carte. II. Ingiallimenti, tracce di umidità, fioriture. Restauro a strappo delle carte Ddij-Ddiiij. Qualche piccolo foro di tarlo nella parte finale.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.