CLAVIUS CRISTOFORO

Gnomonices libri octo, in quibus non solum horologiorum solarium, sed aliarum quoque rerum, quae ex gnomonis umbra conosci possunt, descriptiones geometrice demonstratur.
Data: Roma,Zanetti,1581
Materia: scienza e tecnica
3.300,00 €
In folio; (315x210). Carte non num 8, pagg. 654, 1 carta n.n. Frontespizio entro fregio architettonico con putti e decori in pieno stile rinascimentale, inciso finemente in rame; moltissime figure nel testo (diagrammi astronomici e tabelle) e capolettera istoriati entro vignette, il tutto in silografia, bella marca editoriale al colophon. Pergamena rigida del XVIII sec. con titolo su tassello in oro al dorso. Prima edizione di questa celebre opera, “Summa” della gnomonica rinascimentale, che fu scritta per mano del noto gesuita Cristoforo Clavio. In questa opera “l'Euclide del XVI secolo” (così fu chiamato Clavio), raccoglie tutto il sapere della gnomonica basata sugli studi geometrici. L’autore risiedette a lungo a Roma, dove redasse molte opere di carattere scientifico - astronomico; fu professore di matematica, nel Sacro Collegio Romano; collaborò alla riforma Gregoriana del calendario. Nel 1611 Galileo si rivolse a lui per superare le diffidenze contro le sue scoperte astronomiche, ma Clavio non si pronunziò. Bell’esemplare che presenta qualche alone alla fine del tomo all’ang. inf., alcune macchie e lievi fioriture, tranne a due pag. brunite. Tracce d’uso alla legatura. Adams C - 2098; Houzeau-Lancaster 11383; EDIT online 12671

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.