BLAEU WILLEM

Alpinae seu foederatae Rhaetiae subditarumque et terrarum nova descriptio
Data: Amsterdam,1650 circa
Valtellina Rezia Grigioni
Cod 6076
Soggetto: Valtellina Rezia Grigioni
800,00 €
Incisione in rame, colorata d’epoca, mm 380x500, testo latino al verso. Elegante e piacevole carta, tratta da Atlas Novus, arricchita da alcuni bei cartigli decorate, ristampa dell’originale di Sprecher e Cluverio, la prima carta della Rezia. Si tratta di una modifica della lastra di Hondius del 1625, che primo riprese modificando la carta originale. La lastra di Hondius fu acquistata da Blaeu, sostituendo il nome (Vedi Sceffer 29 e Bianchi 64) Bell’esemplare. Ottimo esemplare perfettamente conservato anche se un po’ ossidata la carta. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività.

Torna Indietro

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila la form per ricevere assistenza sui nostri prodotti e richiedere un preventivo

Accetto l’informativa sulla privacy.



Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato
Accetto l’informativa sulla privacy.