FLORIMI MATTEO.

Chorographia Tusciae
Date: Siena,1600 about
Toscana
P5280020
2.700,00 €
Acquaforte e bulino, mm 490x365 firmata in lastra in basso a destra. Bella prova su carta vergellata. Non comune carta geografica che, come tutte quelle del Cinquecento, deriva dall’originale di Girolamo Bellarmato, pubblicato da Claudio Duchetti a Roma nel 1558. Florimi, di origini calabresi, fu allievo di Lafrery e Buchetti a Roma, per poi aprire a Siena nel 1581 una propria attività editoriale fino al 1612, dove pubblicò molte carte geografiche attinte dai modelli lafreriani romani del secolo precedente, motivo per cui queste carte entrano a pieno titolo fra le cosiddette “lafreriane”, dal nome di Antoine Lafreri, editore francese che insieme a Salamanca si considera fra i fondatori dell’editoria cartografica a Roma. Tooley, Italia Atlases 577.. Esemplare in ottimo stato di conservazione con lievi tracce della piega centrale.

Back

REQUEST INFORMATION

Fill out the form to receive assistance on our products and request a quote

I accept the privacy policy.



Newsletter

Join and stay in touch
I accept the privacy policy.